Offanengo

anonymous report, from finoallafine.info (translation):

"During the night of December 27, 2010 we entered an intensive pig farm in Offanengo (CR) to give freedom and a chance at life to three little pigs, removing them from the rest of the litter. Even if their mother will never be aware of this, she will have the rare fortune of having had three children who will be able to enjoy the sunlight, to run and play freely in the grass.
This farm is one of the largest we have ever visited. We were shocked by the number of pigs locked up (about 4000 mothers with their litters of 12 piglets, as well as adults kept in cages for fattening) and by the completely automated system with the latest technology, where the pigs totally lose their individuality and become a ham at birth.
We let fate choose 3 lucky pigs from among the thousands, and with a heavy heart we quickly left the factory of death.

A.L.F."

Italian:
"Nella notte del 27 Dicembre 2010 ci siamo introdotti in un allevamento intensivo di maiali a Offanengo (CR) per dare la libertà e una possibilità di vita a 3 maialini, sottraendoli dal resto di una cucciolata alla loro madre, che anche se non sarà mai cosciente di questo, avrà la rara fortuna di aver avuto 3 figli che potranno godere della luce del sole, di correre e giocare liberi nei prati.
Questo allevamento è uno dei più grandi che abbiamo mai visitato ed impressiona per il numero di maiali rinchiusi (circa 4000 mamme con rispettive cucciolate di circa 12 cuccioli
oltre agli adulti nelle gabbie da ingrasso) e per il tipo di struttura completamente automatizzata con tecnologie all'avanguardia, dove i maiali perdono totalmente la loro individualità per diventare prosciutto fin dalla loro nascita.
Abbiamo lasciato che il caso scegliesse per noi i 3 fortunati fra le migliaia di vite e con il cuore pesante ci siamo allontanati in fretta da quella fabbrica di morte.

A.L.F."