anonymous report:

"In the night of March 18th a pheasant farm in Rivarolo Mantovano (Italy) was visited by FLA -Fronte Liberazione Animale. The pens were empty, but all the breeders were kept in 7 sheds with 3 rows of cages each, one over the other, constantly illuminated by artificial light.
The activists opened all the cages and cut all fences, seeing the animals fly free in the night sky."

Italian:
"La notte tra il 18 e il 19 marzo abbiamo fatto visita a un allevamento di fagiani a Rivarolo Mantovano.
Le voliere che comongono l'allevamento erano vuote, rimanevano solo le fattrici di enorme valore economico per l'allevatore. L'agghiacciante scenario che ci si è presentato davanti consisteva in tre file di gabbie, una sopra all'altra, disposte in 7 lunghi capanni, contenenti centinaia di fagiani stipati in più di 5 per gabbia, e sottoposti a luce artificiale ventiquattro ore al giorno. Gli animali erano in evidente stato di stress e alcuni di essi erano già morti.
Il posto era molto isolato e privo di allarmi per cui è stato facile e rapido aprire tutte le gabbie e abbattere le recinzioni; anche i retini per catturare i fagiani sono stati distrutti.
Ci siamo accorti che circa la metà dei fagiani erano privi di copribecco, uno strumento che i sadici allevatori applicano ai fagiani per evitare che si feriscano tra loro.
Mentre finivamo alcuni di loro spiccavano il volo verso un cielo senza luna e una lunga notte davanti.
Questi lager sono ovunque intorno a noi, non rimaniamo indifferenti e passiamo all'azione!
F.L.A. Fronte di Liberazione Animale"